RINNOVATO IL SOSTEGNO ALLE AZIENDE ARTIGIANE DEL TERRITORIO

RILANCIANDO L’ACCORDO CON LA CONFARTIGIANATO FIDI CUNEO



L’accordo tra la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura e Confartigianato Fidi Cuneo è stato rinnovato anche per il 2018 nel più ampio spirito di collaborazione tra la banca e il Confidi a favore delle imprese del territorio.

«Con questa convenzione ribadiamo ancora una volta il forte legame che unisce la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura al tessuto artigiano che opera sul territorio, – dichiara Roberto Ganzinelli, presidente della Confartigianato Fidi Cuneo – per il contributo delle nostre aziende, che rappresentano oggi un motore di sviluppo fondamentale e da sostenere con forza».

La convenzione prevede finanziamenti sia a breve che a medio lungo termine, per soddisfare le necessità delle imprese associate e sostenere l’economia locale. Oltre alle aperture di credito in conto corrente, come le operazioni di smobilizzo crediti (condizioni Euribor 3 mesi + 2,50) e gli affidamenti in conto corrente (Euribor 3 mesi + 3,50) vengono proposti anche mutui chirografari con durata massima di 7 anni a tassi agevolati.

«I prodotti proposti – commenta il presidente della Banca, Alberto Osenda – sono frutto di un percorso di ascolto del nostro territorio di competenza, che ci ha portato ad incontrare imprenditori, associazioni di categoria e istituzioni per capirne le reali esigenze. L’obbiettivo di questo accordo è quello di soddisfare i bisogni delle piccole e medie imprese della nostra economia, al fine di facilitare l’accesso al credito e per sostenere investimenti necessari per le piccole realtà del territorio. Un segnale concreto di vicinanza alle imprese artigiane».

«La convenzione – dichiara Clemente Malvino, presidente della Confartigianato Cuneo – Zona di Fossano – valorizza il legame virtuoso che esiste tra tessuto economico e istituti bancari. In provincia abbiamo la fortuna di vivere in un contesto dove anche grazie alle origini delle banche quali istituti di credito vocati ai settori artigianali e agricoli, le piccole e medie imprese trovano da sempre soluzioni su misura per far nascere e far crescere le proprie attività».

«L’accordo sottoscritto – commenta Paolo Gastaldi, consigliere del Confidi della zona di Fossano – concretizza l’impegno della Cooperativa di garanzia al fianco delle imprese. Siamo fiduciosi di poter ottenere buoni risultati con questa convenzione, che da un lato valorizza il nostro ruolo interlocutorio con gli istituti di credito, e dall’altro evidenzia la nostra azione di consulente dell’impresa, in grado di cercare e proporre soluzioni specifiche e innovative, che abbiano effetti positivi sulle modalità e sulle condizioni di accesso ai prestiti bancari».