RECORD DI LIKE PER L’ALBERO DEI SOGNI

IL CONCORSO DELLE SCUOLE PRIMARIE E DELL'INFANZIA



La fantasia e la creatività si confermano peculiarità dei bambini, sempre in grado di sorprendere il mondo degli adulti. Anche quest’anno la partecipazione delle famiglie e degli utenti di Facebook è stata altissima. Le votazioni online sono aperte, sulla pagina di Facebook della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, e si chiuderanno in data 16 luglio. Fino ad allora sarà possibile esprimere la propria opinione lasciando un like sulla foto preferita.

Le sedi storiche della Banca hanno raggiunto numeri incredibili: Sant’Albano Stura ha ottenuto 301 like nella categoria Infanzia, dove attualmente sembra essere tra le favorite, seconda solo all’Infanzia Moretta che per il momento si è aggiudicata 334 like. Anche il lavoro presentato dall’infanzia di Trinità ha raccolto numerosi consensi, raggiungendo 276 like. Nella stessa categoria, Casalgrasso ha ottenuto un totale di 143 like, ma è nella categoria della scuola Primaria che Casalgrasso ha riscosso maggior successo: i lavori delle due classi in concorso hanno conquistato numerosi like, rispettivamente 536 e 299 e per il momento sono in gara per il primo e il secondo posto.

Anche la partecipazione dei bambini di Carmagnola, dove è situata la sede operativa della Banca, è stata altissima: la scuola d’infanzia Mirò di Carmagnola ha ottenuto un notevole successo, infatti i lavori delle quattro sezioni partecipanti hanno totalizzato 190 like complessivi. Numeri stupefacenti invece sono stati raggiunti dagli Alberi dei sogni della Primaria dell’IC1, IC2 e IC3, che si sono aggiudicati ben 1149 like. Le classi 3^ dell’IC1 Rayneri hanno superato i 200 like, così come l’interclasse composta dalle 4^ dell’IC3 Carmagnola centro hanno quasi raggiunto quota 300. Attualmente il primato nella categoria primaria è detenuto dalla scuola paritaria San Domenico di Fossano che, con la 4^, ha raggiunto oltre 500 mi piace.

Altrettanto numerosi sono stati i commenti ai lavori dei bambini che come sempre riescono a stupire e ad appassionare grazie alla creatività con la quale comunicano profondi messaggi di solidarietà.