Novità     Emergenza Covid-19     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Solidarietà tra i dipendenti della Banca

I lavoratori in smart working donano 542 ore ai colleghi che ogni giorno si recano in filiale per garantire il servizio alla clientela.

In questo particolare momento storico di grave emergenza sanitaria la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura ha concesso ai propri dipendenti la possibilità di partecipare in maniera sinergica e complementare, alle molteplici iniziative già attivate dall’azienda, istituendo un’apposita “Banca del Tempo aziendale – Covid 19”. La BCC aveva messo a disposizione dei propri collaboratori dei permessi retribuiti Covid-19. Tali permessi sono stati donati volontariamente e a titolo gratuito dalla maggior parte dei lavoratori che hanno avuto la possibilità di accedere al lavoro agile (smart working) a favore dei loro colleghi che ogni giorno garantiscono il servizio in filiale. La Banca, a conferma del sostegno e solidarietà tra l’Istituto e i propri collaboratori, ha poi effettuato una maggiorazione, a carico dell’azienda di ulteriori 120 ore rispetto a quanto devoluto volontariamente dal personale (542 ore), arrivando così a 662 ore totali. “Da sempre siamo impegnati sul territorio per sostenere associazioni, enti, comuni e ospedali al fine di compiere la nostra missione mutualistica di attenzione, vicinanza e solidarietà nei confronti del territorio.” commenta Mauro Giraudi, Direttore Generale “Il Personale dipendente è il Patrimonio più grande e importante che ha la nostra Banca e quanto mai in questo momento è fondamentale prestare la massima attenzione nei confronti di ognuno dei nostri collaboratori garantendo serenità, salute e sicurezza”. Questa iniziativa è stata promossa dall’ufficio Risorse Umane e dalla Direzione Generale.