LA SOLIDARIETÀ HA IL SAPORE DEL PEPERONE

CONSEGNATO L'ASSEGNO BENEFICO CON IL RICAVATO DELLA CENA "BANK COOKING"



CONSEGNATO L’ASSEGNO BENEFICO CON IL RICAVATO DELLA CENA “BANK COOKING”

CARMAGNOLA – Si è tenuta giovedì 3 novembre, alle ore 11,30 presso la Sala Consiglio del Comune di Carmagnola la consegna ufficiale alla Fondazione Forma Onlus di Torino del ricavato della cena di beneficenza promossa dalla Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura svoltasi a settembre, durante la 67° edizione di Peperò – Sagra del Peperone di Carmagnola.

Per il secondo anno consecutivo, la kermesse del Peperone, organizzata da Comune di Carmagnola e Associazione Pro Loco, ha ospitato nel suo spazio in piazza Berti, una serie di cene tra le quali l’evento molto partecipato organizzato dalla BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, main sponsor della Sagra e partner di Fondazione Forma in numerose iniziative solidali.

La cena di quest’anno, che si è svolta il 2 settembre, ha visto il Presidente della BCC, Alberto Osenda e il Direttore, Claudio Porello, cimentarsi ai fornelli insieme agli allievi del Centro di Formazione Professionale Colle Don bosco – CNOS FAP Regione Piemonte. Il ricavato della cena, che ha registrato il tutto esaurito, è stato integralmente devoluto a favore della Fondazione Forma onlus che sostiene l’Ospedale Regina Margherita di Torino. Alla consegna del ricavato hanno partecipato il Sindaco del Comune di Carmagnola, Ivana Gaveglio, il Presidente della BCC Alberto Osenda e la Presidente della Fondazione Forma, Luciana Accornero.

Il Sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, esprime soddisfazione per la collaborazione scaturita tra le tre realtà: “Sono molto felice che all’interno di una manifestazione come la Sagra del Peperone trovino luogo eventi a favore di iniziative solidali. La collaborazione con Fondazione Forma è nata da pochi anni, grazie alla Banca di Credito Cooperativo che sostiene e promuove entrambe le nostre realtà. Questa partnership costituisce un valore aggiunto, per il nostro Comune e contribuisce ad accrescere la visibilità dell’opera di Fondazione Forma”.