LA BCC DI CASALGRASSO E SANT’ALBANO STURA AL FIANCO DEGLI IMPRENDITORI

CON I MAXIAMMORTAMENTI SCONTI FISCALI PER CHI INVESTE



Tante le novità previste dalla Legge di Stabilità 2016. Investire nella propria azienda diventa più conveniente, infatti i maxiammortamenti consentono un bonus maggiorato del 40% sui macchinari acquistati (anche in leasing) nel periodo tra il 15 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016. Sostanzialmente, se il costo di acquisto di un bene strumentale è pari a 100, il costo deducibile ai fini dell’ammortamento fiscale sarà pari a 140. La maggiorazione opera con esclusivo riferimento alle quote di ammortamento e ai canoni di leasing e rileva ai fini Ires e Irpef, ma non Irap, attraverso una variazione in diminuzione. Sono agevolati tutti i beni strumentali nuovi a esclusione di fabbricati e beni con coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5%. La maggiorazione si applica anche agli autoveicoli, inclusi quelli a deducibilità limitata, per le quali viene aumentata la soglia massima da 18.076 a 25.823 euro. In caso di cessione del bene prima della conclusione del processo di ammortamento, nel determinare la plusvalenza/minusvalenza non si potrà tener conto della maggioranza del 40 per cento.