Le novità fiscali



I canoni di leasing sono deducibili (sia per la quota capitale, sia per la quota interessi). Questo, a condizione che il contratto si riferisca ad bene strumentale all’attività svolta.

La Legge di Stabilità 2014 ha modificato il periodo minimo di deducibilità dei canoni di leasing. Tale periodo è ora pari a:

  • Metà del periodo di ammortamento, per i beni mobili
  • 12 anni per i beni immobili

 

Novità per i professionisti

La Legge di Stabilità 2014 ha reintrodotto la possibilità, per il professionista, di dedurre i canoni di leasing relativi ad immobili strumentali.

Inoltre, è stato ridotto il periodo minimo entro il quale tale deducibilità si potrà realizzare, passando da 15 a 12 anni, in analogia a quanto previsto per le imprese.
Condizione necessaria per la piena deducibilità dei canoni è che il bene sia strumentale all’attività del professionista. In caso di utilizzo promiscuo dell’immobile (in parte per finalità professionali, in parte per scopi personali), la deducibilità dei canoni di leasing sarà consentita nella misura del 50%.

Il leasing immobiliare diventa, pertanto, più vantaggioso rispetto all’acquisto diretto. Infatti, per i professionisti, resta immutato il regime di piena indeducibilità degli ammortamenti e della rendita catastale, per gli immobili strumentali acquistati direttamente.

Leasing e IRAP

Ai fini dell’IRAP, l’art. 5, comma 3, del D.Lgs. n. 446/1997 considera indeducibile “la quota interessi dei canoni di locazione finanziaria, desunta dal contratto”.
L’Amministrazione Finanziaria ha, successivamente chiarito i criteri di calcolo della quota di interessi passivi di competenza di ciascun periodo. In particolare, si è chiarito che “i soggetti che non adottano i principi contabili internazionali IAS/IFRS, possono continuare a fare riferimento al criterio di individuazione forfetaria degli interessi impliciti dettato dall’articolo 1 del decreto ministeriale 24 aprile 1998”.

La nostra Banca fornisce assistenza ai clienti nella determinazione della quota di interessi passivi di competenza di ogni singolo periodo d’imposta.

E’ possibile anticipare la deduzione fiscale (soprattutto per il leasing immobiliare) poiché l’ammortamento del bene avviene in un numero di anni inferiore rispetto alla normativa civilistico-fiscale.