I VINCITORI DEL GIARDINO DEI SOGNI

DOMENICA 3 SETTEMBRE LA FESTA DEI BAMBINI



CARMAGNOLA – L’asilo Oasi dei bimbi di Polonghera e la scuola paritaria San Domenico di Fossano (classe 4ª) si sono aggiudicati il primo premio (un assegno di 500 euro ciascuna per l’acquisto di materiale didattico) rispettivamente nella categoria Infanzia e Primaria del concorso «Giardino dei sogni» promosso dalla Banca di credito cooperativo di Casalgasso e Sant’Albano Stura. Il 3 settembre a Carmagnola la premiazione ufficiale dell’iniziativa che ha coinvolto 4 mila alunni di 180 classi in provincia di Cuneo e Torino. A tutte è stato fornito un kit composto da una scatola, carta e colori con cui creare, appunto, un «giardino dei sogni». Quello preparato dai bimbi di Polonghera, seguiti dalle insegnanti Serena Ascia e Giorgia Vagliengo, rappresenta un pianeta in cui vengono coltivate gentilezza e solidarietà. A Fossano, i bambini e la maestra Simonetta Garelli hanno realizzato un giardino che tiene cura di tutte le attenzioni necessarie per i bambini con problemi motori e con disabilità, utilizzando e inserendo un movimento meccanico.

Alberto Osenda, presidente della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura: «Il concorso nasce dalla collaborazione sviluppata nel 2014 con la Fondazione Forma di Torino, che lavora come noi sul territorio e che persegue un fine molto nobile: rendere un luogo difficile come l’ospedale a misura di bambino. Il concorso sostiene la Fondazione Forma e le classi che hanno partecipato. Da sempre, il nostro Istituto collabora con le scuole del territorio e a sostegno delle famiglie e anche quest’anno abbiamo regalato i diari a tutte le scuole di tutti e 3 i comprensivi di Carmagnola»

Nella classifica finale, al secondo posto (300 euro) la Scuola dell’infanzia Strada vecchia delle Poste di Poirino – sez C e D – e l’interclasse del comprensivo 1 di Carmagnola – Scuola Rayneri classi 2^ A B C D. Terze classificate (200 euro) l’Infanzia Mirò di Carmagnola, sezione Delfini, e la primaria Calvino di Fossano, classi 4ª A e B.

Il «Premio Messaggio» (assegno da 100 euro) alla scuola dell’Infanzia Cerutti – Sezione B – di Revello e alla 4ªC Primaria di San Bernardo di Carmagnola. Il «Premio Fata Zucchina» alle classi 4ª A B C D della primaria Rayneri di Carmagnola e alla sezione Tartarughe dell’infanzia Mirò di Carmagnola. Il premio originalità, con un assegno di euro 500,00 per ciascuna categoria, all’infanzia di Carignano, sezione B e C, per aver realizzato un libro animato in 3D e, per la primaria, all’interclasse del Comprensivo 1 di Carmagnola classi 1^ A B C D E per aver realizzato il Giardino dei 5 sensi.