FINANZIAGIOVANI

CREDITO ALLO STUDIO!



CREDITO ALLO STUDIO!

La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura offre ai giovani condizioni di grande vantaggio, per finanziare autonomamente il proprio percorso di studi ed entrare nel mondo del lavoro.

Considerate le difficoltà di molte famiglie oggi riveste grande importanza per i giovani la possibilità di accedere autonomamente al credito bancario, per poter affrontare il percorso formativo e prepararsi a entrare nel mondo del lavoro. Per questo, la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura ha aderito al “Fondo per il credito ai Giovani” istituito dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio e ha lanciato il progetto FINANZIAGIOVANI – Credito allo Studio.

Nel corso dell’Assemblea annuale della banca, il Presidente Osenda ha annunciato l’iniziativa in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino: «È necessario sviluppare ed incrementare quelle politiche che agevolano l’accesso al credito da parte di studenti universitari e neolaureati, per favorire l’apprendimento e l’approfondimento di percorsi professionali e lavorativi. Si tratta di una necessità primaria, per garantire la piena inclusione sociale, dando a tutti i giovani del nostro territorio l’opportunità di formarsi e di acquisire competenze adeguate all’evoluzione del mondo del lavoro.»

FINAZIAGIOVANI si rivolge agli studenti universitari e ai neolaureati di età compresa tra i 18 e i 40 anni che siano iscritti ad un corso di laurea triennale, specialistica, ad un Master o ad una scuola di specializzazione. Tali soggetti possono ottenere un finanziamento agevolato che li accompagna fino al termine del percorso di studi. Infatti, il finanziamento è erogato in tranche annuali d’importo compreso tra i 3.000 ed i 5.000 Euro e le tranche annuali possono cumularsi tra loro, fino ad un importo massimo di 25.000 Euro.

I vantaggi offerti sono significativi. Infatti, il piano di rimborso in 5 anni inizia a decorrere soltanto dal trentesimo mese successivo all’erogazione dell’ultima tranche di finanziamento, quando ormai lo studente sarà entrato nel mondo del lavoro.

Anche il tasso d’interesse è più che agevolato e non è richiesta alcuna garanzia personale accessoria.